Castello Conti di Viale


Il Castello Conti di Viale, sotto la gestione della famiglia Frezzato, rivive una seconda giovinezza con il suo ristorante, le camere ed i saloni per cerimonie ed eventi, pronti ad accogliervi per farvi vivere emozioni in una accogliente atmosfera.

La Storia del Castello

Finchè i Duchi di Orleans furono padroni di Asti, tolta qualche incursione d'alcuni capitani di ventura, tutto il Contado godè pace, ma nel XVI secolo eccitatesi le notissime guerre tra Francesco I ed Arrigo Il suo figlio con Carlo V ed essendo perciò l'astigiano divenuto il teatro delle ostilità, Viale fu il bersaglio, colle vicine terre, or degli Spagnuoli or dei Francesi: quest'ultimi nel 1553 volendo scacciare da quel Castello un corpo di Spagnuoli, attancaronvi il fuoco e sia con l'artiglieria che con le fiamme lo distrussero pressoché intieramente. Cessato poi questo flagello i feudatari, sulle rovine del primo, rifabbricarono l'attuale castello, che ridussero a comodo alloggio, ma con tutto ciò nel successivo secolo riaccesasi la guerra pella successione al Monferrato al Ducato di Mantova, ed a cagione delle differenze per la reggenza di Maria Cristina, Viale fu nuovamente malconcio da Francesi, Spagnoli, Savoiardi. Infine cessate tali calamità si rifece Viale dei mali sofferti.
“Giovanni Secondo De Canis, 1814”